Non ci penso nemmeno!

Non ci penso nemmeno!

Da sotto, dalla strada, un grido.

Valery Fedorovich iniziato, guardò alla finestra a stretto contatto tende, si agitava nel suo profondo, vecchia sedia e esitante guardò la moglie. Valentina ha lo guardò con severità e inesorabilmente.

- Cosa ne pensi, vedi? - timidamente chiesto Valery Fedorovich.

- Non ci penso nemmeno! - Valentina scattò.

Valery Fedorovich improvvisamente ostinatamente sporgeva il mento, si alzò e si avvicinò alla finestra.

- Luce anche fuori, il vecchio pazzo! - sibilai moglie.

- Io, troppo giovane ... - scattò in un sussurro Valery Fedorovich, ma la luce, però, rifiutato - Dura ...

Spinse delicatamente le tende pesanti e guardò fuori. Giù dai vecchi garage e scarsamente illuminata solo per tutto il cortile un pozzo-lampada, c'era qualche confusione. Due spremuto in un angolo un po 'di terzi. Un altro si trovava nelle vicinanze, ovviamente, sul "vedetta".

- Help-e-ite, ah-ah-ah-ah !!! - la voce era chiaramente femminile, ancora di più da ragazzina.

Valery Fedorovich guardò intorno e vide accanto alla moglie. Guardò ciò che sta accadendo con una certa tenerezza, gli occhi spalancati, allungando il collo, quasi leccandosi le labbra. non ha potuto resistere ancora una volta, la curiosità ha vinto. A proposito, con l'espressione sul suo viso, fissò nella scatola, il reality show senza fine.

- Chiama la polizia dovrebbe essere - come per caso, di passaggio, notato Valery Fedorovich. - La polizia - automaticamente corretto Valentina, poi il significato di quanto è stato detto è venuto a lei - Non cercare di chiamare!

- Perché?

- Sì, perché noi tutti vogliamo? Poi usura al ricercatore, qualsiasi identificazione. Questi inoltre essere rilasciati poi, e noi viviamo qui ... e noi faremo del televisore stesso e quindi colpevole, non stai guardando? Ogni giorno è come.

In basso urlò di nuovo, già disperata, con angoscia, come se l'animale è caduto nella trappola.

- Questo è strepitosa, Sevochku scia tutto ... - mormorò con rabbia Valentina.

- Già. Beh, quello che ti piace. Perché è buio nella cripta? - Sono tornato nell'ombra voce assonnata. Seva, ragazzone, quasi in silenzio si diresse verso il deserto, spaventato i genitori e con la loro testa guardò fuori.

- Sevochka, ma non c'è niente di speciale - gemette la madre - Si va a dormire, stanchi della stessa, perché solo tornato ieri. Basti pensare, piangere. C'è sempre gridare.

Seva lunga, sguardo pensoso a Valentina, poi il padre, si voltò e andò nella sua stanza.

- Tutto a causa tua! - subito trovato colpevole Valentina.

- E devo qualcosa a che fare con esso ?? - Indignato Valery Fedorovich.

Dal cortile è venuto di nuovo il grido:

- uscita! Lasciami andare! Ah-ah-ah-ah! Aiuto! - poi sentito singhiozzare. Entrambi i genitori con entusiasmo sedette di nuovo alla finestra.

Sbattere la porta d'ingresso. Il suono è affondata cuore. Paurosamente aggrappato alla parete, Valery Fedorovich uscì nel corridoio. - E 'Seva! Seva è andato!

- Non essere! - Ansimai madre e mi precipitai per la stanza senza meta. - Come andare? Dove?

Poi tornò in sé e si voltò verso la finestra, accanto alla ampiamente gettare ombra eccitato gonfiò il marito.

- la polizia dovrebbe essere chiamato!

- La polizia! - ho corretto moglie. - Non ti azzardare! Ritardo Sevochku!

- Per che cosa? Forse appena andato per una sigaretta!

Forte porta d'ingresso in acciaio pesante bahnul. Un attimo dopo, Seva, vestito solo in pantaloncini e scarpe da ginnastica, un siluro massiccia ha corso attraverso il cortile e in un unico movimento sparsi un po 'di poco in garage. In piedi alla ricerca svanì immediatamente come se non fosse mai stato, ei suoi complici, in modo chiaro e rapido otovarennye deporre le naso a sull'asfalto incazzato.

Una ragazza che si sporse impotente al garage, Showa gentilmente mise un braccio intorno alle spalle e la portò a casa. Strappata dal tubo alla giacca tubo si trascinava dietro di lei come un treno da sposa.

***

silenzio tombale tutto ciò che è durato un'ora in un appartamento che Seva era assente. Valentina era sdraiato sul divano con un impacco sulla fronte, Valery Fedorovich valokordin interferisce con vodka e soffiato rumorosamente. Telefono sulla quale non osavo chiamare, steso in mezzo, sul tavolino.

Seva entrò nell'appartamento, tranquillamente chiuse la porta alle spalle. Nel soggiorno Popper destra in scarpe da ginnastica. Madre fece per dire qualcosa, ma quando vide l'espressione di suo figlio, non disse nulla. - E 'stato Nina - ha detto Seva, senza espressione. - Hanno appena rubare il suo primo desiderio. Poi decise di stupro. Come, tutti uguali allora tutti diranno che non hanno visto nulla.

I genitori sono stati in silenzio.

- Nina, con otto appartamenti. Mi sono imbattuto in tempo. Hanno avuto solo il tempo di vestire giacca e allo strappo.

Padre abbassò la testa e chiuse gli occhi.

- E questi ... bastardi ... Sono da una casa vicina. Li ho anche prima che l'esercito ricordare. Gopota. Ancora soprannomi strani sono: Brown, dviglov e unghie. È con i loro genitori in un laboratorio lavorato. Mi hanno detto ieri a Dembelskaya visto muggito altro che serviva. Quello che ho loshara. Quello che non comprare fuori di me.

Valentina chiuse gli occhi, anche. Vergogna versava lacrime silenziose.

- Papà, sei anche un paracadutista. Era - tranquillamente detto Seva e si diresse verso la sua stanza.

sedia Creak, Valery Fedorovich è aumentato di un vecchio uomo gambe privolakivaya zoppicando in cucina, tornò con un altro bicchiere. Si gocciolava po 'di vodka, la moglie del farmaco.

- Oskotinilis siamo con voi, Val.

E bevve.